Armadietti per trasformare la vita dei senzatetto

Incontriamo Alec Conway, un 23enne del Regno Unito, la cui idea è nata durante un viaggio in inter-rail in giro per l'Europa. Alec ha osservato che i senzatetto erano costretti a portarsi appresso tutti i loro averi e questo spettacolo penoso lo ha spinto a cercare una soluzione al problema per migliorare le loro vite.

‘E se queste persone avessero un posto dove riporre i loro averi? Questo non darebbe loro una maggiore indipendenza?’ Alec ha deciso di passare all'azione e ha lanciato ‘Project Dignity’, un'iniziativa volta a fornire ai senzatetto armadietti in strada.

La sua idea è sbocciata quando l'ha presentata al concorso Samsung UK Solve for Tomorrow, dove ha preso parte a sei mesi di valutazione, tutoraggio e workshop e ha lavorato con il suo mentore Samsung dedicato Joanna Jaoudie per sviluppare e convertire la sua idea in una proposta commerciale vincente.

Creare una società più inclusiva

“È stato stimolante aver avuto la possibilità di lavorare con esperti Samsung che hanno creduto nella mia idea”, ha affermato Alec. Gli armadietti di Alec non offrono solo un deposito sicuro, ma anche la possibilità per i senzatetto di ricostruire la propria vita all'interno della società. Gli armadietti sono dotati di schermi digitali tramite i quali gli utenti possono accedere a informazioni vitali come mappe, annunci di alloggi e informazioni sul piano alimentare. Ogni armadietto funziona anche come casella postale, fornendo all'utente un indirizzo permanente, attraverso il quale può aprire un conto bancario e accedere a servizi essenziali e opportunità di lavoro.

“Se Project Dignity fosse esistito prima, avrebbe accelerato il mio processo di reinserimento”, ha affermato Bill, un ex senzatetto di Londra. “Penso che la sicurezza sia la cosa più importante per chi non ha casa. Essa è il presupposto dell'indipendenza”.

Project Dignity vince il primo Samsung Solve for Tomorrow del Regno Unito

Nel luglio 2021, Samsung UK ha concluso il suo primo concorso Solve for Tomorrow annunciando Alec come vincitore del primo premio con il suo ‘Project Dignity’. Il sistema di armadietti digitali Project Dignity è stato ben compreso e Alec ha riscosso un grande interesse da parte di professionisti e potenziali investitori.

“Grazie al mio mentore di Solve for Tomorrow, Joanna, sono stato in grado di sviluppare il design e la proposta commerciale in modo più dettagliato prima di presentare il concetto finale”.

Alec ora lavora a stretto contatto con Samsung e Digital Catapult insieme a una startup partner per sviluppare un prototipo funzionante degli armadietti digitali.

“Non vedo l'ora di portare Project Dignity al livello successivo”, afferma Alec. “Nei prossimi mesi, spero, vedremo l'installazione della prima serie di armadietti. Mi piacerebbe che fossero posizionati a Londra, perché è lì che il problema è più marcato nel Regno Unito”.

Condividi questa storia per ispirare le giovani menti a creare soluzioni per la società

Coniugare tecnologia con umanesimo

Mi chiamo Carmen e sono una studentessa universitaria italiana di 21 anni. Sogno un mondo in cui le persone bisognose possano accedere alle cure mediche agevolmente.

Durante gli anni del liceo, ho trascorso un po' di tempo un una zona rurale della Thailandia. Mentre insegnavo inglese nelle scuole primarie, ho notato che molte persone amputate dovevano affrontare grosse difficoltà.

Ciò ha aumentato il mio interesse e la mia passione per la robotica e le sue applicazioni in campo medico, nonché per le tecnologie utili a costruire protesi e organi artificiali impiantabili.

Ho appreso da sola le basi dell'elettronica, della progettazione 3D e della meccanica, che mi hanno permesso di costruire una protesi campione quando avevo diciassette anni.

Assorbire nuove conoscenze e ampliare la prospettiva

Ora, come studente di ingegneria elettronica, è il momento di raggiungere una comprensione accademica più profonda e fare pratica. Samsung Innovation Campus è stata l'occasione perfetta per costruire l'esperienza e coltivare le competenze richieste.

Samsung Innovation Campus mi ha trasmesso conoscenze nell'ambito dell'apprendimento automatico, dell'intelligenza artificiale e dell'IoT, ma mi ha anche aiutato a sviluppare competenze trasversali. Nel corso del programma, ho sviluppato le mie abilità personali, come la resilienza e l'intelligenza emotiva, che sono ciò che differenzia un ingegnere straordinario dagli altri.

L'applicazione dell'ingegneria alla biologia e all'anatomia è stato il mio più grande interesse fin dall'adolescenza. Mi sono piaciute molto le lezioni sui dispositivi IoT. Ero entusiasta quando l'istruttore ha mostrato alcune applicazioni dell'IoT in campo medico e quando sono venuta a conoscenza degli odierni progressi tecnologici riguardanti i biosensori intelligenti.

Tuttavia, avendo un background di ingegneria elettronica, la comprensione di argomenti di informatica è stata talvolta una sfida per me. La diversità dei partecipanti al programma, ognuno con competenze diverse, mi ha aiutato ad affrontare insieme agli altri questo problema. Ci siamo aiutati a vicenda per padroneggiare tutti i contenuti insegnati durante il programma. Ora non vedo l'ora di fare ricerche e scoprire di più!

Il viaggio in corso verso un futuro migliore

Credo che la tecnologia apra un mondo di opportunità a tutti e renda le nostre vite più facili e migliori. Samsung Innovation Campus ha fornito ai giovani di tutto il mondo, me compresa, gli strumenti tecnologici e ha ampliato il nostro percorso per creare il mondo in cui desideriamo vivere. Ora siamo più che mai dotati delle competenze e della capacità di pensare in modo critico.

Per quanto mi riguarda, sono ancora in viaggio verso l'obiettivo finale di costruire arti protesici e organi artificiali per le persone svantaggiate. Ora che il mio potenziale è stato sbloccato, mi spingerò in avanti per raggiungere il mio sogno in cui le mie capacità e conoscenze possono essere utilizzate per migliorare la vita di chi è meno fortunato.

Condividi questa storia per ispirare la prossima generazione a trovare la propria passione.

Da studente a insegnante

Samsung Dream Class promuove i sogni degli adolescenti e li aiuta a studiare. Nel 2021, Dream Class è stata rinnovata con maggiori opportunità di crescita per gli studenti, che spaziano dall'apprendimento di base all'esplorazione dei percorsi di carriera e all'acquisizione di competenze per il futuro. Il programma ha anche lanciato una piattaforma online che consente agli studenti di continuare a imparare ovunque si trovino. Dopo il suo lancio nel 2012, Dream Class è tornata quest'anno, forte del know-how accumulato, come piattaforma educativa completa che aiuta i giovani a raggiungere i loro sogni.

Nel 2021, 5.000 studenti delle scuole medie inferiori provenienti da tutta la Corea del Sud iniziano il viaggio verso i loro sogni. Gli studenti avanzeranno verso il loro obiettivo con il sostegno di oltre 500 studenti universitari e 100 dipendenti ed esperti di Samsung Electronics.

Tra i mentori che aiutano questi studenti a crescere c'è una persona speciale. Sunjae Um è un dipendente Samsung il cui rapporto con Dream Class risale ai tempi della scuola media. Scopri cosa Sunjae ha da dire su Samsung Dream Class e sulle sue aspettative come mentore dipendente.


Come ti sei imbattuto per la prima volta in Samsung Dream Class?

Quand'ero alle medie, ho studiato da solo senza istruzione privata. Non sapevo come studiassero i miei coetanei. In quel periodo, un insegnante della mia scuola mi ha consigliato di iscrivermi alla Samsung Dream Class. L'atmosfera in cui studenti provenienti da tutto il paese si riunivano e studiavano insieme ha catturato la mia attenzione. Lo trovavo utile per chi come me mancava di attività esterne.


Qual è il momento più memorabile della tua esperienza alla Dream Class come studente?

Gli studenti dovevano sostenere un test prima e dopo la partecipazione alla Dream Class. Ricordo il mio stupore quando ho visto il miglioramento dei miei voti alla fine del programma. Fino ad allora, lo studio era un impegno banale che dovevo sostenere solo per alzare i miei voti. È stato scioccante, nel migliore dei modi, riscontrare il miglioramento dei miei voti, dato che avevo dato il massimo ma mi ero anche divertito a studiare.


Dopo essere entrato all'università, sei tornato come mentore studente. Com'è stata la tua esperienza come mentore?

Mi ricordavo i miei giorni da studente di scuola media con Dream Class. Sapevo che l'esperienza che gli studenti avrebbero fatto con me e altri istruttori avrebbe avuto un grande impatto su di loro. Quindi volevo avere un'influenza positiva e guidarli verso un buon futuro.


Congratulazioni per essere entrato in Samsung Electronics quest'anno! Nel 2021, la Dream Class è ripartita con ancora di più da offrire agli studenti. Cosa ti ha spinto a partecipare questa volta come mentore dipendente?

Ho sentito dire che è raro trovare qualcuno che sia diplomato alla Dream Class e che partecipi al programma sia come studente universitario che come mentore dipendente Samsung. Ho fatto domanda per la posizione di mentore dipendente con la speranza di creare più cicli virtuosi come questo. Desidero che gli studenti vivano un'esperienza preziosa durante il loro tempo alla Dream Class e che desiderino restituirla ad altri studenti in futuro così come ho fatto io.


Hai qualcosa da dire agli studenti della Dream Class?

Ho imparato e ricevuto molto dalla Dream Class ed è tempo per me di ricambiare. Farò del mio meglio per adempiere al mio dovere di mentore dipendente. Voglio avere un impatto positivo sugli studenti. Spero che tutti gli studenti della Dream Class possano individuare e realizzare i propri sogni!

Condividi questa storia dei future leader fare passi verso I loro sogni.

Il nostro approccio

  • Sostenere le future generazioni
  • Esprimere tutte le loro potenzialità
  • Guidare il cambiamento
    sociale positivo
Siamo impegnati a migliorare la comunità globale con idee di trasformazione, dedicheremo le nostre risorse a migliorare la società globale e continueremo a sviluppare e progettare innovazioni utili per le esigenze delle persone in un mondo in continua evoluzione.

Crediamo nelle potenzialità delle future generazioni

Mettiamo le persone al centro di tutto ciò che facciamo Riteniamo che tutti debbano trarre beneficio dalla promessa che la tecnologia migliorerà e modellerà il nostro mondo e siamo convinti che le generazioni future hanno tutte le potenzialità per promuovere cambiamenti significativi grazie alle innovazioni.

Esploriamo requisiti didattici esclusivi in tutto il mondo

L'apprendimento è un'esperienza personale. Sfruttando la nostra presenza internazionale, stiamo impegnando le nostre risorse per fornire programmi di didattici di qualità basati su standard globali ma in grado di garantire impatti positivi a livello locale.

Apprezziamo la collaborazione

Abbiamo sperimentato personalmente il valore della collaborazione e i risultati che possiamo raggiungere collaborando e impegnandoci a promuovere il cambiamento, risolvere problemi sociali e superare le difficoltà.